La finitura mediante lucidatura del metallo a specchio e satinatura

La lucidatura e la satinatura sono finiture della superficie del metallo.

Hanno un’importanza determinante oltre che sull’aspetto estetico anche su quello funzionale del materiale. Il metallo, satinato o lucidato a specchio, si comporterà in modo differente rispetto alle azioni dell’ambiente esterno.

La superficie viene portata alla finitura desiderata mediante abrasivi manuali, automatici o semiautomatici. La nostra esperienza ci consente di realizzare finiture superficiali di lucidatura e satinatura su svariati tipi di metallo. Eseguiamo la satinatura e lucidatura a specchio dell’acciaio inox, la satinatura dell’alluminio, come anche di ottone, ferro, leghe di alluminio e altri.

Siamo specializzati nelle finiture dei macchinari destinati alle industrie farmaceutiche, anche del settore sterile, industrie chimiche e alimentari.

Effettuiamo la finitura di tramogge, agitatori, camere di lavaggio, sterilizzatori, vibrovagli, granulatori, mulini, separatori, valvole, dosatori, glove-box, bin, serbatoi e svariati altri componenti.

Le differenze tra la satinatura e lucidatura a specchio dei metalli

Tra queste due tipologie di lavorazione di pulitura dei metalli vi sono molteplici differenze: la prima è senza dubbio quella estetica.
La superficie del metallo satinato ha un aspetto opaco, mentre il metallo lucidato a specchio, con una lavorazione eseguita ad arte, presenta una superficie riflettente e brillante. La satinatura, inoltre, rende la superficie del metallo meno delicata.

Le due finiture differiscono tra loro anche per la capacità di resistenza ai graffi, per la porosità superficiale, per la resistenza all'aggressione delle sostanze chimiche e per la capacità più o meno marcata di far defluire le polveri e i fluidi.

Lucidatura a specchio di metalli come acciaio inox, alluminio, rame, ottone

La lucidatura, è un sistema di levigatura che rende la superficie del metallo brillante e riflettente. Vengono eliminate tutte le imperfezioni superficiali come i segni di estrusione, segni di lavorazioni meccaniche e altri difetti.

La lavorazione consente di ottenere una bassissima rugosità del materiale, grazie all’abrasione controllata della superficie mediante l’utilizzo di nastri abrasivi a grana fine. Nella fase finale, acciai e metalli, vengono lavorati tramite pasta abrasiva di finitura (anche in versione senza grassi animali) e ruote in cotone. Vengono così limate le microscopiche irregolarità del materiale, donando alla superficie il tipico aspetto brillante.

Il processo di lucidatura manuale si ottiene mediante la lavorazione del metallo con pulitrici e/o smerigliatrici.

La lucidatura può essere richiesta con un preciso valore di rugosità superficiale espresso in micrometri.

Lucidatura satinatura metalli finitura
Lucidatura satinatura metalli e superfici
Lucidatura satinatura metalli diversi

Satinatura della superficie di acciaio inox, alluminio, rame, ottone

La satinatura è una lavorazione della superficie che consente di ottenere una finitura liscia ma opaca del metallo. Questa finitura permette di mascherare eventuali difetti superficiali del materiale ed elimina al contempo quelli lasciati da altre lavorazioni meccaniche.

La satinatura viene eseguita con abrasivi tridimensionali. Rende opache le superfici ma comunque mantiene un basso grado di rugosità, per evitare l’eventuale annidarsi di batteri nei solchi delle lavorazioni precedenti.

Anche la satinatura può essere richiesta con un valore ben preciso di rugosità superficiale, espresso in micrometri.

Le certificazioni e dichiarazioni di finitura del metallo

Il valore di rugosità richiesto per la lucidatura o satinatura del metallo può essere da noi certificato per mezzo della cosiddetta "strisciata", ovvero una stampa del profilo misurato.

I nostri clienti possono richiedere una dichiarazione, su nostra carta intestata, ove verranno riportati tutti i dati identificativi dell'articolo interessato, i dati di calibratura che consentono di risalire alla catena di riferibilità metrologica e le specifiche di misurazione, al fine di garantire la tracciabilità e la conformità alle richieste.