trattamenti chimici tipologie
I trattamenti chimici possono essere di varia natura, ma sono tutti accomunati dall’utilizzo di un’ampia gamma di strumentazioni tecnologicamente avanzate e dal lavoro di diversi professionisti.

Possono esserci diversi tipi di trattamenti chimici, che possono essere eseguiti grazie a macchinari imponenti ed ingombranti.

Ma esiste anche la possibilità di eseguire dei trattamenti chimici “a domicilio”, ossia direttamente presso il sito del cliente. In questo modo è possibile abbattere i costi di trasporto e ottimizzare i tempi delle lavorazioni. Questo tipo di metodologia prende il nome di lavorazioni in cantiere.

Oggi vogliamo quindi esplorare il mondo dei trattamenti eseguiti in cantiere: scopriamo come vengono eseguiti, cosa è possibile fare e qual è la maniera più efficace per rendere il lavoro rapido e sicuro.

Trattamenti chimici: le lavorazioni in cantiere di sgrassaggio, decapaggio, passivazione ed elettrolucidatura

Bisogna innanzitutto dire che quello dei trattamenti chimici in cantiere non è un’opzione che tutti possono offrire. Per questo servizio sono necessarie delle apparecchiature speciali, che siano in grado di replicare quelle presenti presso l’azienda ma con dimensioni decisamente ridotte.

Solo in questo modo è possibile “esportare” le lavorazioni e raggiungere così mete anche lontane, lavorando su apparecchiature che non possono essere trasportate.

Bama Technologies compie questo tipo di operazioni fin dal 1996, quando abbiamo deciso di dotarci delle strutture necessarie per far fronte al grande numero di richieste ricevute su tutto il territorio nazionale e anche all’estero.

Le lavorazioni

I trattamenti chimici che possono essere eseguiti in cantiere possono essere i più disparati: si parte dallo sgrassaggio, che è un’operazione preliminare, e si arriva fino all’elettrolucidatura, che è una delle fasi finali.

All’interno si passa anche per decapaggio, procedimento che si occupa di eliminare lo strato superficiale della superficie, e passivazione, che ha invece lo scopo opposto di porre uno strato protettivo che preservi da ossidazione e corrosione.

Ogni procedimento richiede ovviamente non solo delle strumentazioni diverse, ma anche competenze specifiche.

Il procedimento

Ma come si strutturano i trattamenti chimici in cantiere? Si tratta di saper coordinare il lavoro di diversi professionisti, e contemporaneamente cercare di gravare il meno possibile sul lavoro dell’azienda “ospite”.

Nel momento in cui si riceve la commessa si attivano quindi tutti i mezzi necessari a organizzare il viaggio. Bama Technologies è in grado di intervenire su un sito con un preavviso anche di poche ore, grazie alla disponibilità di mezzi e di personale qualificato.

Siamo in grado di replicare in situ qualunque lavorazione che effettuiamo quotidianamente nel nostro stabilimento di Turbigo.

Una volta arrivati a destinazione, la nostra squadra si attiverà per rendersi immediatamente operativa e cominciare i lavori senza intralciare la vita quotidiana degli ospiti: in questo modo i lavori saranno più veloci ed efficienti.

I nostri interventi sono caratterizzati da professionalità e rapidità: una volta terminati i lavori, il nostro personale si preoccuperà di fornire le ultime istruzioni agli operatori coinvolti nell’utilizzo delle macchine.

L’intero staff è inoltre in possesso di tutte le certificazioni necessarie per poter eseguire trattamenti di questo tipo.

trattamenti chimici i prodotti

Cosa è possibile fare

Abbiamo detto che è possibile eseguire trattamenti chimici in cantiere ed eseguire tutte le operazioni che normalmente vengono svolte all’interno dello stabilimento produttivo:

  • Sgrassaggio
  • Decapaggio
  • Passivazione
  • Elettrolucidatura
  • Anodizzazione

Tutti questi trattamenti possono essere performati su diversi tipi di manufatti. In 20 anni di esperienza, noi di Bama Technologies ci siamo specializzati nella lavorazione chimica delle superfici interne di impianti e serbatoi. Spesso caratterizzati da enormi dimensioni, questi manufatti non possono essere trasportati facilmente per subire un trattamento; sono quindi il caso tipo dei trattamenti chimici in cantiere.

Tubazioni, compressori, linee farmaceutiche, scambiatori di calore, impianti per la produzione di gas puri e colonne in ambito petrolchimico completano il nostro portfolio.

Grazie all’esperienza acquisita nel corso degli anni abbiamo affinato sempre di più la nostra tecnica, e siamo in grado di effettuare le lavorazioni rispettando tutte le norme vigenti in materia di sicurezza, ma anche nel rispetto dell’ambiente.

I prodotti

Oltre alle apparecchiature e alla professionalità degli operatori coinvolti, un ruolo determinante viene svolto anche dai prodotti utilizzati durante i trattamenti.

Sono questi, in effetti, a determinare il rispetto o il mancato rispetto delle normative in materia ambientale. I prodotti di Bama Technologies sono sviluppati dal nostro laboratorio interno, e sono sviluppati proprio per creare il minor impatto ambientale possibile, preferendo ove possibile l’utilizzo di sostanze che possono essere smaltite facilmente.

Solo in questo modo è possibile utilizzare le apparecchiature ed evitare che queste vadano incontro a processi di ossidazione e corrosione, che ne diminuirebbero la durata di vita.

I materiali

I prodotti da utilizzare non differiscono solo in base al trattamento da eseguire, ma anche in base al materiale da trattare. Alluminio, acciaio inox, rame presentano tutti caratteristiche diverse, che permettono loro di reagire soltanto a determinate sostanze.

A essere oggetto dei trattamenti chimici in cantiere sono principalmente:

  • Alluminio
  • Acciaio inox
  • Acciaio al carbonio
  • Rame
  • Titanio

Su questi materiali è possibile performare tutti i trattamenti chimici che rendono un materiale protetto contro i fenomeni di corrosione, aumentandone così la funzionalità.

Se decapaggio, passivazione e anodizzazione sono utili per ogni tipo di manufatto, risultano assolutamente indispensabili in tutti i casi in cui l’oggetto in questione si trovi all’aria aperta: l’ossigeno, infatti, unitamente all’umidità presente nell’aria e all’acqua, non fa che accelerare i fenomeni di corrosione naturali.

Diventa quindi necessario proteggere le superfici e renderle “impermeabili” all’azione degli agenti corrosivi, in modo da garantire loro una vita lunga e proficua.

Se vuoi scoprire tutti i trattamenti che siamo in grado di eseguire contattaci